Facebook YouTube Google+ LinkedIn National geographic Avventure nel mondo
  Photo Gallery
clicca per ingrandire clicca per ingrandire clicca per ingrandire clicca per ingrandire
WEST PAPUA - NEW GUINEA EXPEDITION 2015
14/05/2015
Oceania
Nuova Guinea

Ci sono Avventure che possono cambiare per sempre la vita di un uomo? Sì, ci sono.


Un'avventura in West Papua, la parte indonesiana della grande isola della Nuova Guinea, abitata da etnie primitive ed ancora parzialmente inesplorata, è una di queste. Survival, la più grande associazione mondiale per la salvaguardia dei diritti dei popoli tribali conta nell'isola di Nuova Guinea circa 40 tribù mai contattate dall'uomo bianco. Papua è un territorio davvero vasto, basti pensare che l’isola completa è la seconda come grandezza al mondo dopo la Groenlandia, e la sola parte indonesiana misura ben 420.540 Km2. La popolazione totale stimata è attorno alle 2.500.000 unità, con una densità di 5 abitanti per km2, principalmente concentrati nei centri abitati come Jayapura, Wamena, Timika, Merauke, Soronge Manokwari.
Il team per la spedizione, prevista per il mese ottobre, sarà formato da un totale di 6 persone, tutti dovremo essere in ottime condizioni psicofisiche e soprattutto consapevoli delle grandi difficoltà a cui si andrà incontro. Permessi, voli, automezzi e imbarcazioni da reperire si scontreranno con una realtà dove anche le cose più semplici possono diventare complicate. Se nello sperduto aeroporto nella giungla la pista si allaga e forse l’aereo non viene a prenderci, si potrà comunicare solo con telefoni satellitari. I voli interni non sono mai una certezza: le condizioni climatiche, un non improbabile guasto improvviso, un pilota non più disponibile, un aeroporto allagato dalle piogge, sono solo alcuni degli eventi che potrebbero presentarsi. Ponti travolti dalle piogge, fiumi in piena o - al contrario - con troppo poca acqua, carburante per le canoe a motore che non si trova, sono altre delle difficoltà da mettere in conto.



Il territorio di Papua porta a camminare sulle montagne in piena foresta pluviale, che equivale non solo a salire a quote elevate, ma soprattutto percorrere sentieri non tracciati, angusti, non di rado esposti su precipizi e quindi pericolosi. Se piove diventa difficile mantenere l’equilibrio e il fango rende più faticosa la marcia. Camminare poi nelle pianure può sembrare meno faticoso, ma certamente è più stressante e ben più impegnativo, soprattutto nel caso di piogge abbondanti. I corsi d’acqua da guadare o da attraversare su ponticelli improvvisati con tronchi d’albero abbattuti non si contano. L’equilibrio è precario, soprattutto se piove o i tronchi sono bagnati e, come spesso succede, ricoperti da fanghiglia o muschi. Sotto possono esserci corsi d’acqua turbinosi o voragini profonde vari metri. Radici e liane rappresentano vere e proprie trappole: si appigliano agli stivali provocando cadute. Le zone paludose e le pozzanghere di acqua scura nascondono buche a volte anche profonde. Caldo, umidità, sudore, sanguisughe, zanzare, mosche, rami e tronchi spinosi completano tutte le difficoltà che si incontreranno. Un altro pericolo sempre presente è rappresentato da tronchi e tronchetti tranciati dai machete: sono come vere e proprie lance confitte nel terreno e caderci sopra equivale a farsi trapassare da parte a parte. Infine spesso monteremo e smonteremo la tenda sotto la pioggia, con l'umidità che entra nelle ossa, lavandosi sommariamente o di rado nei fiumi, bevendo acqua bollita o filtrata e sopratutto calda!
Occorrono flessibilità e capacità di adattamento ad ogni situazione. Autoselezione e consapevolezza, questi sono i termini giusti prima di decidere se si può affrontare un'avventura del genere. Essere coscienti, motivati e determinati, sapere che saremo una squadra pronta sempre ad aiutare un compagno in difficoltà, ma al contempo tutti dovremo saper badare a noi stessi e non essere un peso per nessuno. Chi capisce e riesce a godere di questo, è il partecipante perfetto, colui che avrà la fortuna di vivere un'esperienza intesa e indimenticabile, che probabilmente lo cambierà per sempre. 

 

Resta sempre aggiornato con la Newsletter di Backpacker Adventure.
Contattami per approfondimenti o collaborazioni.